Laboratorio di Enogastronomia valtellinese by Bistrot Merizzi

Il progetto prevede la sostituzione della cucina all’interno dell’esercizio commerciale “Bistrot Merizzi” sede della società denominata “Caffè Merizzi SRL” in Viale Italia 65 a Tirano. L’idea nasce dall’esigenza dell’attività di proporre piatti nuovi e capaci di trasformare i sapori dei piatti tradizionali della cucina valtellinese interpretandoli in chiave moderna ed offrire ai turisti e ai cittadini tiranesi un luogo dove cucina e atmosfera, insieme con la tradizione e l’attenzione per i prodotti locali e a chilometro zero si fondano per ottenere un’esperienza unica e ricercata. Il Bistrot Merizzi si trova in centro a Tirano in un edificio in stile Liberty, simbolo della Tirano dei primi del ‘900, esso si trova a poca distanza dalla stazione retica del Bernina Express, linea ferroviaria patrimonio dell’UNESCO dal 2008 che attira a Tirano un numero sempre crescente di turisti. L’idea del Bistrot Merizzi è quella di offrire ai frequentatori del locale e ai turisti di passaggio degli assaggi della propria terra, attraverso l’accurata scelta di prodotti freschissimi a km 0 forniti da produttori locali cercando soluzioni culinarie nuove, semplici e moderne.

I risultati del progetto sono stati raggiunti grazie modifica integrale delle modalità di realizzazione delle pietanze a fronte di un rinnovamento completo del blocco cucina, con l’introduzione di nuove attrezzature e la digitalizzazione della stessa. La maggiore efficienza raggiunta all’interno delle zone di preparazione, anche grazie al rinnovato layout distributivo interno del locale ha portato ad un aumento del numero di coperti, spostandosi più sul settore ristorazione e degustazione vini, l’inserimento di una ricca carta dei vini, la realizzazione di un nuovo menù che utilizza prodotti locali e a km 0. La zona cucina è il cuore del locale, aumentare la velocità ed efficienza nella realizzazione dei piatti, aumentando contestualmente la qualità degli ingredienti realizzando prodotti particolari e curati permette il perseguimento dell’obbiettivo definito in fase di progetto, l’aumento della competitività aziendale.

Lo sviluppo del progetto ha determinato un cambio significativo dell’attività migliorandone ogni aspetto, sia dal punto di vista organizzativo che concorrenziale soprattutto rispetto alle altre iniziative commerciali simili presenti sul territorio. Il rinnovamento completo della cucina, con la sua diversa dislocazioni spaziale all’interno del locale e il suo ampliamento, dato in primo luogo dall’aumento degli spazi affittati, ha determinato uno forte sviluppo aziendale verso il campo della ristorazione. La predisposizione di un’ampia cella di conservazione all’interno della cucina stessa permette il maggiore sfruttamento dei prodotti a km 0 migliorandone la conservazione, l’utilizzo di apparecchiature sofisticate per la cottura dei cibi, con controllo software, permette una migliore gestione delle cotture e dell’organizzazione dei piatti in uscita. Il nuovo menù stagionale fornisce al cliente una scelta consapevole del prodotto e della sua provenienza. La carta dei vini, totalmente rinnovata, garantisce un’ampia scelta di etichette Valtellinesi.

Il progetto ha totalmente rinnovato il modo di lavorare in cucina e fuori da essa. L’organizzazione dei flussi all’interno delle preparazioni, la possibilità di accogliere gruppi numerosi di persone, la migliore qualità del prodotto finale, una maggiore scelta per il cliente sono solo alcuni punti raggiunti grazie al progetto realizzato.